Despar

SPAR è stata fondata nel 1932 in Olanda da Adrian Van Well, come una catena di dettaglianti riuniti sotto il nome “De Spar”. Il suo obiettivo era quello di assicurare la cooperazione tra fornitori e venditori in risposta ai problemi che si verificavano nel mondo del commercio al dettaglio in Europa. Infatti, il nome De Spar è stato utilizzato anche in virtù del fatto che potesse essere letto come l’acronimo della frase olandese “Door Eendrachtig Samenwerken Profiteren Allen Regelmatig”, che vuol dire “Tutti noi beneficiamo di una cooperazione comune”.
Van Well utilizzò, come simbolo di questa unione, l’abete (spar in olandese), che così divenne il logo di questa organizzazione.
Il nome Spar iniziò a valicare i confini olandesi alla fine del 1940, con l’ingresso in Belgio.
Poi, nel corso degli anni Cinquanta, ci fu una rapida espansione dell’organizzazione in l’Europa, tramite la creazione di “International Spar” nel 1953 con Van Well come primo presidente della società.
I successivi venti anni videro la continua espansione di SPAR non solo in Europa, ma anche in altri due continenti: nel 1963 in Sud Africa e nel 1977 in Giappone.
L’ultimo ventennio è stato un periodo caratterizzato da una rapida crescita, andando a toccare i mercati dell’Est Europa, dell’Oceania (Australia) e del Sud America (Argentina). Particolarmente significativo è stato il recente ingresso in Russia (Mosca), dove il gruppo Spar è entrato in qualità di primo distributore straniero del settore Alimentare. La storia di Spar è, dunque, un esempio di come dalla collaborazione possano scaturire risultati positivi: oggi sotto l’insegna Spar lavorano congiuntamente fornitori e distributori in circa 34 Paesi, in 15.160 punti vendita, servendo giornalmente otto milioni di clienti.
SPAR non è una compagnia multinazionale, ma un’organizzazione di grossisti e dettaglianti indipendenti fra di loro, che lavorano coordinati attraverso un rapporto di partnership. In ogni nazione c’è una propria organizzazione autonoma,
una propria linea di business, ma sempre in contatto con International Spar, che raccoglie le informazioni e le conoscenze provenienti da tutti i Paesi per metterle a disposizione di tutti gli altri. Il successo dell’organizzazione è testimoniato dai numerosi premi e riconoscimenti ottenuti nelle diverse nazioni in cui opera, cosa che stimola ancora di più l’organizzazione a restare la più grande catena di distribuzione del settore Alimentare al mondo.
International Spar ha sede ad Amsterdam ed è responsabile dello sviluppo e della coordinazione dell’organizzazione a livello mondiale. Le principali attività svolte possono essere riassunte come segue:
· sviluppo in nuove nazioni, con particolare attenzione ai mercati dell’Europa orientale;
· implementazione di strategie di vendita al dettaglio attraverso programmi congiunti che diffondano le best practice a livello nazionale, anche attraverso l’indicazione delle caratteristiche ideali del punto vendita;
· sviluppo di un esteso numero di prodotti a marchio proprio;
· incremento della produttività attraverso l’applicazione delle migliori tecniche riguardanti la logistica, l’information technology e la gestione delle risorse umane;
· facilitazione dello scambio di know-how attraverso programmi annuali di conferenze internazionali relative a logistica, marketing e acquisti;
· pubblicazioni varie, come il bimensile “Contact International” (in sei lingue), il resoconto ”Annual Report”, lo “Spar Handbook” e tutta una serie di pubblicazioni relative ad argomenti chiave nel mondo del commercio;
· fornitura di servizi di assistenza nell’acquisto e nel commercio dei prodotti a marchio proprio e dei cosiddetti prodotti A-brand.

di Luigi Amendola [Visita la sua tesi »] [Leggi i suoi articoli »]

Condividi questa pagina