Mediolanum

Mediolanum nasce nel 1982 da una partnership di Ennio Doris con il Gruppo Fininvest. La società creata attraverso questa partnership assume il nome di Programma Italia. L’azienda nasce con la Mission di fornire alla propria clientela una serie di servizi finanziari globali per il risparmio gestito e la previdenza., cercando di creare un rapporto di fiducia tra la banca e i clienti, che vanno acquisiti e fidelizzati attraverso il nuovo canale distributivo introdotto dall’azienda, fondato sul rapporto porta a porta. L’azienda da subito si qualifica come uno degli operatori più importanti nel mercato del risparmio gestito nazionale. L’organizzazione della struttura è basata sulla figura del consulente che vende “porta a porta” i prodotti della società, instaurando un rapporto di fiducia con i clienti, rapporto considerato fondamentale per il successo della formula imprenditoriale Programma Italia poiché non è prevista la presenza di una struttura fisica con sportelli dislocati sul territorio nazionale. Il concetto di partenza della consulenza globale su cui si fonda Programma Italia, prevede che il consulente debba rappresentare un punto di riferimento per la clientela, con riguardo a tutte le tipologie di prodotti sia finanziari che assicurativi di cui necessitano per soddisfare a pieno le sue esigenze finanziarie. Per ampliare l’offerta con prodotti assicurativi sia sul ramo “vita” che sul ramo “danni”, vengono acquistate da Programma Italia le società Mediolanum Vita e Mediolanum Assicurazione. Nel 1985 viene fondata la società Gestione Fondi Fininvest, inserendo così nel gruppo anche una società per la fornitura e la gestione dei fondi comuni di investimento. Programma Italia accresce il suo potenziale di prodotti e di clienti e nel 1995 si crea Mediolanum S.p.A come holding di tutte le società possedute nel settore, assumendo così anche dal punto di vista formale la denominazione del gruppo. Nel giugno 1996 Mediolanum S.p.A. entra nel listino della Borsa di Milano, ed il titolo aumenta di valore già dalle prime contrattazioni. Mediolanum S.p.A inizia successivamente il suo percorso di internazionalizzazione, anticipando le tendenze del mercato. Nel 1997 fonda a Dublino Mediolanum International Founds, con l’obiettivo di vendere anche sul mercato italiano dei fondi avanzati, non ancora riconosciuti dalla legislazione italiana. Sempre in questo anno Programma Italia cambia ragione sociale e diventa Banca Mediolanum con l’obiettivo di diventare la più innovativa Banca telematica italiana. Banca Mediolanum è una Banca “multicanale integrata”, che basa la sua attività sullo sfruttamento della possibilità di interconnessione tra il telefono e il teletext del televisore di casa senza l’utilizzo del decoder e di altre apparecchiature, consentendo ai clienti di utilizzare i servizi offerti come, dove e quando ne abbia la necessità. Nel 1998 la continua valorizzazione del titolo permette a Mediolanum S.p.A. di entrare stabilmente nel MIB30. Due anni dopo l’ingresso in Borsa si realizza un’alleanza strategica con Mediobanca attraverso una partecipazione reciproca del 2%, che consente la sottoscrizione di nuove OPV attraverso le quali si è creata una joint venture con Mediolanum, Banca Esperia, società per la gestione di grandi capitali che segna l’ingresso dell’azienda nel segmento del Private Banking. Con l’intento di replicare anche all’estero il modello vincente della multicanalità integrata e della consulenza globale, Mediolanum S.p.A prosegue l’internazionalizzazione in Europa nel 2001 con le acquisizioni in Spagna del Gruppo Bancario Fibanc, e in Irlanda con l’acquisizione di Western International Life Insurance Company Ltd. Nel 2002-2003 prosegue l’esapansione sul mercato tedesco ed austriaco mediante l’acquisto di Gamax Holding AG e Bankhaus August Lenz & Co. Sempre in questi anni Banca Mediolanum diventa la capogruppo del Gruppo Bancario Mediolanum.La Holding ha in capo la partecipazione di Banca Esperia, in joint venture con Mediobanca, controlla le società del prodotto vita oltre che controllare Banca Mediolanum S.p.A, la holding del Gruppo Bancario a cui partecipano Fibanc , Gamax e Bankhaus August Lenz. Gamax Holding AG con sede in Lussemburgo è la società capofila a cui fanno riferimento le società di distribuzione nei mercati tedesco e austriaco. Fanno parte del gruppo anche le società di gestione dove si progettano e si gestiscono i prodotti del ramo Asset Management, ovvero, Mediolanum Gestione Fondi Sgr., e Mediolanum Vita S.p.A con sede a Milano, Mediolanum International Funds Ltd, Mediolanum Asset Management Ltd e Mediolanum International Life Ltd con sede a Dublino, Gamax Management AG, con sede in Lussemburgo.

di Francesco Marrone [Visita la sua tesi »]

Condividi questa pagina