Convegno sulle opportunità di business negli Stati Uniti

Vicenza, 6 novembre 2007

Il convegno è promosso dallo Stato dell’Iowa, in collaborazione con la Camera di Commercio di Vicenza, il Centro Studi sull’Impresa e sul Patrimonio Industriale ed Unioncamere del Veneto- Eurosportello del Veneto.

Gli Stati Uniti rappresentano per l’Italia uno di più importanti mercati di esportazione.
Secondo i dati UNCTAD (United Nations Conference on Trade and Development) gli investimenti diretti di aziende italiane negli Stati Uniti sono raddoppiati, tra il 2004 e il 2005, da 19.3 a 39.47 miliardi di dollari. In un contesto di forte apprezzamento dell’Euro e di costante aumento dei costi di trasporto, sempre più aziende prendono in considerazione l’opportunità di avviare un’attività economica negli Stati Uniti al fine di fornire direttamente i propri clienti.

Il seminario ha l’obiettivo di rispondere alle domande più frequenti che le aziende italiane si pongono nel valutare attentamente la possibilità di trovare nuovi sbocchi nel mercato statunitense.

I principali temi che saranno affrontati riguardano:

• accesso al mercato;
• aspetti di natura fiscale e legale;
• richiesta e rilascio dei visti;
• responsabilità da prodotto ed assistenza finanziaria.

Ci sarà inoltre l’occasione di confrontarsi con l’esperienza di un’azienda italiana che ha aperto, con successo, una filiale nell’Iowa.

Il convegno si svolgerà presso la Fondazione G. Rumor – Centro Produttività Veneto
sito in Via Fermi, 134, 36100 Vicenza.
Si prega di inviare conferma della partecipazione entro il 31 ottobre 2007 a mezzo fax: 0444/527643, o tramite e-mail: [email protected]

Contatti: dott. Fabrizio Paolin, dott.ssa Marta Michielin, Centro Studi sull’Impresa e sul Patrimonio Industriale.

Condividi questa pagina