Teoria dei giochi, oligopolio e giochi deterrenti di entrata

di Ludovica Tuzi

La tesi introduce alla teoria dei giochi raccontandone le prime applicazioni da parte di von Neumann e Morgenstern. Si passa poi a trattare nel dettaglio l'utilizzo della teoria dei giochi per descrivere le strategie nel mercato oligopolistico. Barriere all'entrata e strategie deterrenti consentono agli incumbent di evitare politiche 'hit-and-run' di eventuali imprese entranti nel mercato. Viene anche presentato un case-study, dove si mostra come sia stato 'strategico' il comportamento della Microsoft. A quanto pare anche Bill Gates conosce la teoria dei giochi.

Teoria dei giochi, oligopolio e giochi deterrenti di entrata

Condividi questa pagina