Fin-Ceramica

Sede legale: Faenza (RA)
Anno di costituzione:1992
Fatturato: 5 milioni €
Numero dipendenti: 22
Attività: Produzione prodotti biomedicali (protesi, sostituzione ossea, chirurgia spinale, ecc.)

Finceramica SpA nasce come spin-off di ISTEC nel 1992, con l’appoggio del Gruppo Tampieri, di cui oggi fa parte. L’azienda è cresciuta soprattutto negli ultimi anni, dal momento che mentre nel 2000 solamente 5 addetti erano alle sue dipendenze, ad oggi conta 22 i dipendenti, senza contare agenti commerciali ed altri operatori con contratti di altro genere.
L’azienda opera nel mercato dei “medical devices”, producendo: protesi; sostituti ossei; elementi per chirurgia spinale. Dispone della tecnologia dei ceramici avanzati e collabora nella produzione con partner di livello internazionale, come Johnson & Johnson, ecc.
Come tutte le imprese appartenenti a questo settore, Fin-Ceramica investe molto in R&D (40% del fatturato), il 50% dei dipendenti è laureato, con laurea prevalentemente in fisica o biologia.
Centrale è anche l’attività di cooperazione, sia con enti pubblici e privati, sia con le aziende, per quanto riguarda le attività di ricerca, ma anche di commercializzazione e produzione.
Per quanto riguarda l’internazionalizzazione, la percentuale di export sul fatturato è del 20% circa, i paesi verso cui si orientano le esportazioni sono prevalentemente europei: Francia, Germania, Spagna e Regno Unito.

di Piero Polastri [Visita la sua tesi »] [Leggi i suoi articoli »]

Condividi questa pagina