LVMH: un colosso in espansione

Primo trimestre in crescita

LVMH Moët Hennessy Louis Vuitton, leader mondiale dei prodotti di lusso, ha realizzato nel primo trimestre 2007 vendite pari a 3,8 miliardi d’euro, con una crescita del 13% rispetto al 2006.
L’area Vini e Champagne ha registrato una crescita del 15%, ed ha realizzato delle ottime vendite all’inizio dell’anno, in particolare Moët & Chandon in Europa, e Veuve Clicquot in Giappone; inoltre il mercato del cognac Hennessy è in continua crescita.
La sezione Orologi e Gioielli registra un incremento del 27%; e le novità presentate al salone internazionale di Bali mostrano un interesse sempre maggiore dell’Oriente.
La linea Moda ha realizzato un aumento del 10%, e ciò ha spinto il presidente del gruppo, Bernard Arnault, ad offrire 30 milioni di dollari (22 milioni di euro) per l’acquisto di azioni della ”Belle International Holdings”, primo distributore cinese di scarpe da donna.
“Belle” possiede 36 negozi tra Hong Kong, Macao e gli Stati Uniti, e vorrebbe collaborare con LVHM, ma non ha chiarito ancora i termini; prevede, al momento, di alzare il prezzo di vendita fino a 1,1 miliardi di dollari, su consiglio della Credit Suisse e della Morgan Stanley, in vista della sua entrata in Borsa, prevista a Hong Kong il 23 maggio.
Il gruppo internazionale del lusso intende aprire, grazie a questa nuova acquisizione, un migliaio di punti vendita nella Repubblica Popolare , dove possiede già 3800 negozi (con una quota dell’8,2%).


Related news on Tesionline international version:
Let’s have a cup of good wine...in India!

Condividi questa pagina