Opengate

OPENGATE SpA nasce dalla fusione di cinque aziende operanti nel settore IT: Modo srl di Reggio Emilia, Task di Firenze, Delta srl, Software & Co.e Curiotre di Varese nell’ottobre del 1998 come distributore di prodotti informatici. Il core business di OPENGATE si focalizza sulla distribuzione di prodotti hardware, software, e periferiche branded, in collaborazione con un centinaio di fornitori circa tra cui Hewlett Packard, Apple, Microsoft, Epson, IBM. La struttura iniziale di OPENGATE si compone di tre sedi operative: Malnate, provincia di Varese (sede legale), Reggio Emilia e Firenze. Inoltre, è presente sul territorio nazionale con sette pick&pay, rivolti esclusivamente a rivenditori, localizzati a Roma, Treviso, Bari, Firenze, Reggio Emilia, Malnate e Rimini. Contemporaneamente alle operazioni di fusione sono portate avanti quelle relative alla quotazione in Borsa e nel giugno del 1999, OPENGATE è la prima società ad essere quotata nel Nuovo Mercato.
Il Nuovo Mercato è parallelo al mercato borsistico tradizionale, ed è nato per ospitare le società della “new economy” legate alla tecnologia e con un elevato potenziale di sviluppo. Nonostante l’assenza di regolamenti precisi all’epoca in materia di mercati legati ad aziende di stampo tecnologico, OPENGATE, grazie alla collaborazione di banche d’affari e della Consob, è riuscita nel proprio intento e ha fatto da apripista a molte altre aziende che si sono successivamente quotate.
Superata la fase della quotazione che ha portato l’azienda a raccogliere i capitali necessari al lancio sul nuovo mercato, si è iniziato a progettare una serie di strategie di accrescimento e a parlare di diversificazione del business, attraverso acquisizioni di partecipazioni o quote di maggioranza in aziende di settori diversi dalla distribuzione facendo di OPENGATE un’azienda “multibusiness”.
Le acquisizioni iniziano già nel 1999 subito dopo la quotazione in Borsa, a luglio, infatti, viene acquisita DATAPOOL spa di Roma, azienda di distribuzione informatica, e a settembre, dello stesso anno, viene presentato un progetto di e-commerce, riservato ai rivenditori intenzionati ad aprire il proprio negozio on-line utilizzando le informazioni contenute nel portale OPENGATE. In ottobre dello stesso anno, vengono acquisite le quote di maggioranza di OPC LAN azienda leader nel mercato networking, ALESCO azienda di internet solutions che aveva creato il sito aziendale e PRISMA GMBH, gruppo di distribuzione informatica sul mercato tedesco. L’anno successivo, oltre ad altre acquisizioni nel mercato informatico, (ATD SRL, EASY BYTE SPA, gruppo RAPHAEL INFORMATICA) viene acquistata la quota di maggioranza della LID SPA, azienda che si occupa di logistica e trasporti che diventerà di proprietà di OPENGATE alla fine del 2000 con il nome di ADDVENTURE SPA. Ad aprile, il consiglio di amministrazione approva il primo aumento di capitale finalizzato al pagamento delle acquisizioni fatte e al finanziamento di quelle future.
La struttura interna organizzativa di OPENGATE prevede la suddivisione in:

1. Otto Business Unit di prodotto/mercato: HP, IBM, Mac&Grafica, consumabili, software, pc e periferiche, Domo e componenti oem;
2. Amministrazione
3. Marcom
4. Sistemi informativi
5. Logistica

Condividi questa pagina