Fastweb

Fastweb è il principale operatore alternativo nel settore delle telecomunicazioni su rete fissa a banda larga in Italia.
Come si approfondirà in seguito, a partire dal 1 gennaio 2004, Fastweb è il nuovo nome di e.Biscom, in seguito alla fusione per incorporazione con la controllata Fastweb. e.Biscom nasce a Milano nel settembre 1999 dal progetto imprenditoriale di Francesco Micheli e Silvio Scaglia, con l’obiettivo di sviluppare una nuova generazione di reti di telecomunicazione per la trasmissione veloce e unificata di voce, dati, video e Internet. “Si tratta di Internet Video, che segna il passaggio dalla Società dell’Informazione statica all’era della comunicazione dinamica. L’Internet che conosciamo garantisce l’interattività dei testi, ma penalizza il trasferimento delle immagini in movimento ed è troppo lenta nella connessione”. La soluzione adottata da e.Biscom per far fronte a questo problema consiste nel sostituire le reti telefoniche tradizionali con una rete alternativa propria, che riunisce funzioni prima distinte e separate: il telefono, la diffusione video e il trasferimento dati. I primi mesi di vita sono dedicati dalla società alla cablatura della città di Milano, ovvero alla realizzazione di una rete in fibra ottica. A quell’epoca e.Biscom era la capogruppo cui facevano riferimento altre società operanti nel mondo delle telecomunicazioni.

Segmento B2C 41 con la partecipazione totalitaria in e.bisMedia, società che offre il servizio di Video on Demand 42 e Pay-per-view e in e.bisNews, società operante nel campo dell’editoria. e.Biscom controlla, per mezzo di e.bisMedia, e.Voci (catena di punti vendita attiva nel settore del commercio multimarca di prodotti e servizi per la telefonia fissa e mobile e dei prodotti audio, foto, video ad alto contenuto tecnologico) e Rai Click (società nata dalla partnership tra i gruppi Rai - 60%- e Fastweb -40%- per l’offerta su banda larga di informazione, intrattenimento e servizi in modalità Video on Demand).
Segmento TLC (Telecomunicazioni) con la partecipazione in Fastweb al 56,5% (la quota restante è detenuta da AEM, municipalizzata di Milano), che controlla Fastweb Meditteranea al 51% (il restante 49% è detenuto dall’azienda municipalizzata di Genova AMGA). e.Biscom detiene una partecipazione del 33% in Metroweb (titolare della principale rete in fibra ottica nell’area di Milano) e in Hansenet (80%), uno dei principali operatori telefonici della regione anseatica.
Segmento B2B 45 : in questo segmento la partecipazione più importante si ha nella società B2Biscom, che fornisce tecnologia e supporto consulenziale e organizzativo per permettere alle aziende di ogni dimensione di accedere alle opportunità del commercio elettronico.

Condividi questa pagina