Averna

L’Averna è una impresa che opera nel settore delle bevande alcoliche. I prodotti più venduti, Amaro Averna e Grappa Frattino di monovitigno sono entrambi leader nazionali di mercato, ma l’azienda annovera nel suo catalogo anche spumanti prodotti dalla sua controllata Villa Frattini, liquori dolci come il Limonello e la sambuca, vari tipi di whiskies e White Spirits. L’azienda è svestita dal titolare, dirigenti e collaboratori. Il numero di dipendenti dell’Averna S.p.A è il più alto, rispetto alle altre aziende oggetto di studio. I mercati più importanti, in cui opera l’azienda, sono l’Italia e la Germania, ma i prodotti sono distribuiti ormai in 45 paesi del mondo. In particolare, il mercato principale è l’Italia con una quota del 79%, seguono i Paesi dell’Unione Europea, con una quota del 18% ed, infine, i paesi Extraeuropei, con il 3%. In tutti questi paesi vi esporta l’Amaro Averna, la Grappa, il Limonello e la Sambuca, ma importa anche Amaro, la cachaca e tequila dalla Germania, mentre il whisky dalla gran Bretagna.
L’Averna è strettamente legata alla produzione dell’amaro e si identifica con esso, dandone, a sua volta, i maggiori profitti. Le esportazioni sono il frutto di collaborazioni con i distributori esteri, che collocano il prodotto all’interno della ristorazione.
Nel 2004 la categoria degli amari ha fatto registrare un aumento del 1,8%, mentre quella della Grappa di monovitigno ha conosciuto una riduzione del -1,3%.
In questo contesto, l’Averna ha incrementato il fatturato globale del +2,3%, mantenendo il livello generale dei volumi di vendita pressoché invariati rispetto al 2003.
Ha lanciato sul mercato le Grappe Barricata e Riserva Fratina, l’Acquavite d’Uva Clarae Uvae, la Sambuca Mediterranea, la Tequila Silla e due spumanti Prosecco (IGT e DOC), ottenendo riscontri incoraggianti dalla clientela, soprattutto nel caso della Sambuca. I ricavi delle vendite hanno avuto un miglioramento sia sul piano nazionale che sui mercati esteri. Nel 2004, in seguito alla costituzione della Società Sicilia Acquaviti S.r.l., che produce Grappa ed altri prodotti distillati, di cui l’Averna detiene il 21,33%, è stato avviato un programma di investimenti per la costruzione di un opificio per la fabbricazione della Grappa, all’interno della sede dello stabilimento di Caltanissetta. Il progetto è servito a realizzare lo stoccaggio, l’affinamento e l’imbottigliamento di grappa siciliana di alta qualità. Inoltre, è stato acquistato un nuovo sistema di video-sovverglianza ed è stato implementato il sistema informativo con l’acquisto di un nuovo software per la gestione delle promozioni. L’Averna svolge anche attività di ricerca e sviluppo per l’innovazione tecnologica ed ha e continua ad indirizzare i propri sforzi in particolare su progetti che si ritengono particolarmente innovativi, svolti nello stabilimento di Caltanissetta, denominati:
1) Interventi innovativi a favore del processo di produzione della grappa;
2) Tracciabilità materie prime e prodotti;
3) Progetto per lo sviluppo di nuovi prodotti.
Rispetto agli anni precedenti l’attività di ricerca e sviluppo è stata molto più onerosa ed intensa.
Per essere competitiva sul mercato dei liquori, l’Averna ha rivolto la propria attenzione alla qualità, oltre che all’innovazione, realizzando ottime performances.
E’ significativo il fatto che l’azienda sia riuscita, nel corso degli anni e, grazie anche ad una lungimirante gestione, basata su un appropriato rapporto con il contesto territoriale di appartenenza, ad affermarsi e a crescere, fino a diventare, all’interno del proprio settore e per tutto il territorio nisseno, uno dei più importanti punti di riferimento.

di Angela Recupero [Visita la sua tesi »] [Leggi i suoi articoli »]

Condividi questa pagina