Stancampiano

E. Stancampiano SpA rappresenta una delle massime realtà storiche del palermitano. La storia di E. Stancampiano SpA trova il suo prologo in Francesco Stancampiano. Era il 1870 quando Francesco Stancampiano, maestro argentiero, incominciò la sua ascesa che, partendo da una piccola bottega situata nei pressi di Porta S. Agata, lo portò ad essere uno dei principali argentieri del palermitano.
L’azienda Stancampiano nacque in un periodo in cui lo Stato italiano era di recente costituzione. Quel periodo fu caratterizzato da un severo protezionismo contro la forte concorrenza insostenibile del grano americano, un preoccupante tasso di anafalbetismo del 69% e da un numero esiguo di elettori, composto da tutti quei cittadini di sesso maschile che avessero un’età non inferiore ai 25 anni e che pagassero un’imposta diretta annuale di almeno 40 lire (solo 600 mila maschi adulti avevano il diritto di voto, nient’altro che il 2,2% della popolazione italiana). Sebbene le condizioni economiche non fossero affatto prospere, Stancampiano incominciò a riscontrare un ingente successo indirizzandosi verso una categoria ristretta di consumatori con maggior potere d’acquisto. Il mercato del lusso fu la fortuna di Francesco Stancampiano, che facendo tesoro delle conoscenze acquisite dalle grandi scuole francesi e spagnole, dimostrò che anche Palermo poteva iniziare i suoi piccoli passi verso quel settore che tutt’ora rende il prodotto “Made in Italy” rinomato e richiesto in tutto il mondo.
Nonostante lo sviluppo dell’azienda, la famiglia Stancampiano non dimenticò mai i principi guida che la portarono ad ottenere un prodotto di elevata qualità. Fu così che continuò questa passione per il lavoro del nobile metallo ed il costante impegno per il miglioramento della qualità: il tutto tramandandolo da padre in figlio. E. Stancampiano SpA è tutt’ora un’azienda a conduzione familiare e non ha mai dimenticato le sue origini, orgogliosa del suo aureo passato.
Il 1955 rappresenta un punto focale per la storia dell’azienda. In quell’anno, Eugenio Stancampiano, spinto dall’ottimismo dovuto al boom economico che pervase l’intera Italia nel periodo della sua ricostruzione, decise di trasferire l’azienda nell’attuale stabilimento situato in via Messina marine 723/b, dotandola di una sede più confortevole e più idonea ad accogliere i nuovi macchinari.
Sono, così, gli anni del miracolo economico italiano in cui la gente desiderava dimenticare le ristrettezze imposte dalla guerra e godere di un ritrovato benessere.
Tale desiderio fu appagato dall’azienda Stancampiano offrendo una vasta gamma di beni di lusso, riuscendo a cogliere i bisogni della gente e pertanto affermandosi come una delle azienda leader nel mercato argentiero italiano.
E. Stancampiano SpA si costituì invece nel 1973 secondo la disciplina indicata dal diritto societario. Il suo marchio, grazie ad i nuovi investimenti, si diffuse rapidamente e nel giro di pochi anni divenne sinonimo di eleganza e tradizione in gran parte del mondo.
Oggi l’azienda porta avanti il suo sviluppo potendo contare sull’esperienza di Matteo Stancampiano, Presidente della Federazione Nazionale Fabbricanti Argentieri, e sull’energia e sull’entusiasmo dei figli Giancarlo e Roberto che ricoprono rispettivamente i ruoli di Responsabile Commerciale e Responsabile Export.

di Giovanni Scire' [Visita la sua tesi »]

Condividi questa pagina