Baia Blu

La “Baia Blu S.r.l.” è una struttura alberghiera situata in Isola di Capo Rizzuto nella provincia di Crotone. L’attività alberghiera è quella principale, ma è affiancata anche dall’attività di ristorazione che viene svolta sempre nella stessa struttura. Nonostante la buona funzione svolta dal ristorante, l’attività principale di “Baia Blu S.r.l.” risulta essere quella della gestione dell’albergo, quindi l’esercizio della ristorazione è considerato come servizio annesso all’attività alberghiera.
Il complesso alberghiero si inserisce nell’area marina di Capo Rizzuto, una delle aree protette più affascinanti di tutto il mediterraneo, la cui bellezza è di rivelazione immediata. Nella gestione si è sempre unito alla tradizione dell’ospitalità della zona la qualità del servizio, ciò ha portato il complesso ad essere conosciuto ed apprezzato in tutta la provincia. Proprio per sfruttare al meglio la favorevole ubicazione e la solida esperienza costruita negli anni passati, la società ha in preventivo il miglioramento della sua immagine attraverso dei lavori di ammodernamento nella struttura esistente. L’oggetto del programma di investimento presentato dalla società, infatti, è quello di un ammodernamento della struttura che accoglie l’albergo ed il ristorante.
La società si è costituita nel 2004, precedentemente la medesima attività era svolta attraverso una S.a.s., oltre che alla gestione di complessi turistici alberghieri e ristoranti può svolgere altre attività connesse alla promozione turistica, con riferimento alla Classificazione delle attività economiche ISTAT 1991, viene identificata nella categoria H. 55.1.C come Albergo a tre stelle con annesso ristorante.
Considerate le possibilità che la legge 488/92 offre, “Baia Blu S.r.l.” ha ritenuto che, il ricorso a tale intervento, fosse quello più consono alle esigenze della società.
La legge 488/92, come visto nel capitolo precedente per il bando del settore Turismo, è rivolta all’adeguamento, valorizzazione, qualificazione ed ammodernamento dell’offerta turisticoalberghiera nelle aree depresse del Paese a maggiore vocazione turistica, attraverso la concessione di un contributo in conto capitale a fronte di investimenti da realizzare.
Il programma di investimento è stato presentato con l’idonea documentazione che ne descrive le modalità e le tempistiche, tale documentazione è a corredo di quella ritenuta necessaria per la presentazione della domanda: il Modulo di domanda, la Scheda tecnica, il Business plan che, in base alle caratteristiche del programma è composto anche dalla parte numerica.
Il programma di investimento consiste, come menzionato, in un ammodernamento della struttura142, tale da migliorarne la qualità ricettiva con riflessi positivi sull’immagine. L’obiettivo dell’investimento è quello di aumentare la capacità produttiva, mantenendo inalterate le dimensioni della struttura, tale aumento è raggiunto grazie all’ampliamento dei servizi per entrambe le attività, albergo e ristorante, portando anche, ad una migliore classificazione dell’albergo, da tre a quattro stelle. Dall’analisi effettuata si è visto come i miglioramenti apportati dal programma si riesce a realizzare un aumento del valore della produzione di circa il 5% per quanto riguarda l’albergo e dell’8% per il valore della produzione del ristorante. L’incremento è motivato anche dal fatto che, accanto all’attività squisitamente alberghiera, sono da aggiungere i banchetti per matrimoni, battesimi e comunioni, riunioni conviviali e convegni. Un complesso con queste caratteristiche sicuramente attrarrà molte più richieste rispetto al passato.

di Anna Gallo [Visita la sua tesi »]

Condividi questa pagina