Grimaldi Group

Dopo la scissione dalla sede di Napoli, il Gruppo facente capo a Genova è cresciuto autonomamente, sfruttando le competenze acquisite in cinquanta anni di attività. Esso è composto da quattro società che offrono servizi diversi prevedendo un ampio ventaglio di opportunità per il traffico merci e passeggeri. Il Gruppo nel complesso offre servizi ro/ro, full container, car/truck/container/carrier, trasporti convenzionali e cruise ferry. I servizi di cui sopra sono espletati attraverso linee di navigazione che interessano le seguenti aree geografiche: il Mediterraneo centrale articolato sui porti di Genova, Livorno, Palermo, Porto Torres, Olbia, Barcellona; il Mediterraneo occidentale/Nord Africa; il Mediterraneo orientale per Egitto, Libano, Turchia, Siria, Malta; poi dai porti di Livorno, Marsiglia, Barcellona per il Sud America, fino all’Argentina; ed infine dal Mediterraneo per l’Africa occidentale fino all’Angola. Ad un’occhiata superficiale delle modalità di trasporto e delle linee, si intuiscono subito le enormi capacità e potenzialità di questo Gruppo, oltre che la sua versatilità operativa. Tutti i porti serviti, infatti, sono collegati con il terminal principale di Genova, il quale diviene un vero centro operativo strategico che permette così di offrire ai clienti polizze dirette da e per tutti porti scalati. Nulla è lasciato al caso o all’improvvisazione. Il Gruppo facente capo a Genova, nato più di 8 anni fa, ha privilegiato, a differenza del ramo partenopeo, il servizio passeggeri con auto al seguito e il trasporto merci in cabotaggio con lo sviluppo di Grandi Navi Veloci, la quale nasce con l’intento di soddisfare quell’idea di viaggiare per mare con la propria auto al seguito senza rinunciare al comfort e alla qualità di una vera e propria crociera.
L’attività del gruppo è il trasporto di passeggeri, autovetture, rotabili, containers, pallets e merce varia in colli ed alla rinfusa in tutto il mondo, con navi di proprietà e noleggiate. La GNV condivide con le altre società del Gruppo risorse ed intenti in modo sinergico e pratico, per l’espletamento di tutte le funzioni necessarie all’esercizio di una attività armatoriale, con distribuzioni di compiti e responsabilità chiari e precisi. L’organizzazione del Grimaldi Group a terra è basata su tredici settori o uffici. A questi settori sovrintende l’Amministratore Unico o il Presidente delle singole società e i capi dei settori o uffici sono responsabili di ciascuno dei settori o uffici a terra.
Tra questi, quelli che caratterizzano maggiormente l’impresa armatoriale in questione, oltre il settore, o ufficio, Armamento, di cui abbiamo già trattato nel capitolo terzo, sono:
- Il settore Personale, che garantisce la gestione, la formazione e lo sviluppo del personale amministrativo in conformità alle leggi, ai CCNL., ai regolamenti aziendali e che cura il sistema di comunicazione interne ed esterne e relazioni aziendali;
- Il settore Commerciale e Operativo Passeggeri, che provvede a promuovere e sviluppare i servizi offerti, al fine di acquisire sempre più passeggeri in servizi di cabotaggio e in servizi crocieristici e che gestisce agenzie di viaggio e biglietterie dirette e in concessione;
- Il settore Commerciale e Operativo Merci, che sviluppa studi di mercato e merceologici volti alla acquisizione di merci, contenitori e mezzi rotabili, gestisce i noleggi a tempo, a viaggio e a bareboat, assiste l’attracco delle navi con previo colloquio con i comandi nave per la formazione dei piani di carico, emette polizze e manifesti di carico, gestisce oltre che i trasporti combinati door to door anche il parco contenitori; inoltre dal settore in esame dipendono anche i terminals gestiti in proprio;
- Il settore Centro Elaborazione Dati (CED), il quale organizza i servizi di automazione informatica e telematica sia degli uffici che delle navi;
- Il settore Tecnico e Sicurezza invece assicura gli interventi ispettivi e manutentivi necessari allo scafo, alle macchine e alle attrezzature delle navi e di tutti gli impianti macchina a terra, garantisce il proprio supporto tecnico alle navi in costruzione e in esercizio gestite dal gruppo, garantisce l’approvvigionamento alle navi, si occupa delle pratiche assicurative Corpo e Macchina e P.&I., supervisiona e controlla i cantieri navali durante la progettazione, la costruzione di unità navali ex novo o durante la riparazione di navi in esercizio;
- Del settore Alberghiero, le cui principali funzioni prevedono la gestione operativa del personale alberghiero, la supervisione degli standards dei servizi di bordo e sanitari, la gestione e il controllo degli intrattenimenti e degli spettacoli per i passeggeri, l’organizzazione e la gestione dei servizi di escursione;
- In ultimo l’ufficio, o settore, Legale fornisce l’assistenza e la consulenza in materia giuridica per quelle aree del diritto che coinvolgono la vita aziendale e il contenzioso P.&I.
La descrizione dei compiti e i modi di gestione di ciascuna area funzionale visti sopra sono ben definiti da un manuale38, redatto appositamente da ogni compagnia per adeguarsi a quanto previsto dalle norme internazionali dell’ISM CODE, risoluzione IMO A.741(18) “Internetional Management Code for the safe operation of Ship and Pollution Prevention”, in tema di adeguamento agli standards internazionali di sicura gestione e condotta delle navi e in tema di prevenzione dell’inquinamento. In seguito a questa regolamentazione, infatti, ogni compagnia di navigazione deve precisamente attenersi a determinate procedure definite dal manuale, che serve a fornire una guida completa al Safety Management System mantenuto dalla compagnia, chiarendo come questa intende rispondere ad eventi non pianificati per una sicura ed efficiente condotta delle navi; esso rappresenta il riferimento di base per tutti i manuali per gli uffici e per il bordo che regolano le principali attività della compagnia.

di Stanislao Marrazzo [Visita la sua tesi »]

Condividi questa pagina