Ar.Co.

AR.CO. è un’azienda nata nel 1980 a Modica in seguito all’innovazione introdotta nel campo della lavorazione dell’alluminio ad opera del suo fondatore: il Cavaliere del lavoro sig. Giovanni Assenza, un imprenditore dalla ultra trentennale esperienza.
Il target primario dell’azienda AR.CO. era la diversificazione della forma classica dell’infisso in alluminio, ma il suo crescente e per certi versi inaspettato successo allarga il raggio d’azione nel mercato degli impieghi dell’alluminio, portando l’AR.CO. a divenire punto di riferimento anche in settori diversi da quello edile.
Fiore all’occhiello dell’azienda è la qualità e la flessibilità delle proprie macchine che, adattandosi alla risoluzione di ogni tipo di problematica, soddisfano pienamente le esigenze della clientela, quest’ultima allargatasi oggi a livello mondiale.
Punto di forza delle macchine AR.CO. è la garanzia della perfezione e dell’eleganza della curvatura di ogni tipo di profilato di alluminio anodizzato, elettrocolorato e preverniciato. Il progresso esalta nel tempo la sinergia tra meccanica e elettronica per migliorare quello che già era un successo. L’AR.CO. segue la clientela con un accurato servizio di addestramento e di assistenza post - vendita.
L’AR.CO. nasce nel 1980 assumendo la forma di società in nome collettivo, avente come oggetto sociale la “costruzione di macchine utensili curvatrici per alluminio e ferro”. I soci titolari nonché componenti del management aziendale fanno tutti capo alla fam. Assenza, in quanto il Sig. Assenza, l’ideatore e promotore dell’innovazione e della conseguente attività economico - produttiva, ha cercato di promuovere presso la propria famiglia l’attività aziendale, trasferendo esperienza e entusiasmo, e creando di conseguenza un clima di forte collaborazione: con la moglie, la Sig.ra Vincenza Barone Magnano, che cura le relazioni con la clientela, con le figlie, la Sig.ra Mariagrazia e la Sig.rina Teresa, che si occupano della gestione amministrativa, contabile e commerciale dell’azienda, e con il figlio, il Sig. Michele, responsabile del settore Ricerca & Sviluppo nonché delle Pubblic Relation.
L’AR.CO. viene costituita dapprima per la produzione di infissi in alluminio e in ferro, punto di partenza della sua attività, ma la crescente voglia di innovazione, la conseguente sperimentazione, frutto anche della volontà di soddisfare un mercato sempre più esigente, portano alla produzione di macchine per la curvatura dei profilati di alluminio, macchine che oggi sono diventate un simbolo di progresso e di esclusività in tutto il mondo. L’innovazione AR.CO. diviene un brevetto, brevetto che costituisce uno dei suoi punti di forza e che l’azienda ha sempre cercato di migliorare per adeguarlo ai tempi. Analizzando in maniera più analitica il brevetto si può dire che esso consiste in una macchina curvatrice universale a rulli (2 trascinatori inferiori e 1 o 2 di pressione centrali), capaci di curvare tutti i tipi di profilati aperti, chiusi, anodizzati, verniciati o elettrocolorati, sia d’alluminio che di ferro, acciaio, rame, ottone o altre leghe leggere, senza naturalmente alterare né la forma geometrica, né la superficie esterna trattata.
Le realizzazioni possibili in edilizia sono innumerevoli: basti pensare al campo della carpenteria, con opere come balconi, recinzioni, finestre, scale a chiocciola, pannelli pubblicitari, tende da sole, coperture di tunnel e di piscine ecc. che necessitano di essere curvati ad arco e/o geometrie simili.

di Antonio Botterelli [Visita la sua tesi »]

Condividi questa pagina