Centro Turistico Studentesco

Il CTS - Centro Turistico Studentesco e Giovanile - è una libera associazione, senza fine di lucro, fondata da un gruppo di studenti universitari nel 1974, che ha tra i suoi fini statutari la diffusione della pratica del turismo studentesco, giovanile e sociale e la conoscenza, protezione, salvaguardia e tutela degli ambienti naturali e del patrimonio storico, artistico e culturale.
Ente nazionale con finalità assistenziali riconosciuto dal Ministero dell'Interno, il CTS, con i suoi 225.000 soci, è la più grande istituzione italiana nella promozione, sviluppo e organizzazione del turismo giovanile e studentesco in tutto il mondo, svolgendo la sua azione in collaborazione con l'ISTC - International Student Travel Confederation, l'organismo internazionale che riunisce le associazioni di turismo studentesco di 95 nazioni nel mondo, di cui è l'unico rappresentante italiano. Nei suoi 28 anni di attività il CTS si è sempre distinto nel proporre ai giovani soluzioni di viaggio sempre più facili e vantaggiose. Anticipando i tempi è stata la prima associazione a promuovere servizi turistici appositamente per loro, iniziando con voli a tariffe agevolate per gli studenti e potenziando via via il numero e la qualità delle proposte turistiche offerte ai Soci.
Oggi i Soci CTS appartenenti a tutte le fasce d'età, hanno la possibilità di viaggiare dovunque, con qualunque mezzo di trasporto, a tariffe estremamente vantaggiose e di usufruire di qualsiasi servizio turistico (corsi di lingua, voli, passaggi ferroviari e marittimi, autonoleggio, soggiorni in hotel e residence universitari, corsi di lingua all'estero, pacchetti organizzati), grazie alla rete associativa CTS forte di oltre 170 uffici in Italia, 5 all'estero, una rete di assistenza in più di 50 paesi ed ad un Call Center nazionale di informazione e prenotazione. Il CTS è anche un'associazione ambientalista riconosciuta dal Ministero dell'Ambiente. In questa veste si fa promotore di molteplici iniziative ecologiche e di ecovolontariato, organizzando tra l'altro campi di studio e ricerca in Italia e all'estero, soggiorni nei parchi italiani e viaggi ecoturistici, sempre all'insegna di un turismo sostenibile e responsabile.
Importante è anche l'impegno della Presidenza Nazionale del CTS nell'ambito della divulgazione e della promozione del patrimonio storico e artistico italiano e non solo. In particolare aumentano ogni giorno le convenzioni con i tantissimi centri culturali del nostro paese, per permettere ai Soci CTS di usufruire di sconti ed agevolazioni in musei, monumenti, teatri e cinema. L'iscrizione al CTS consente, inoltre, di usufruire di tantissimi ulteriori vantaggi per la vita di tutti i giorni, dalla CTS MasterCard, la carta di credito gratuita per i Soci, alla ISIC Card - Carta Internazionale dello Studente - (l'unico documento riconosciuto dall'UNESCO e da 95 paesi nel mondo che attesti lo status di studente) e, anche in virtù di accordi con organismi nazionali ed internazionali, di riduzioni e agevolazioni su numerosi servizi in Italia e all'estero, con sconti in luoghi di cultura, su trasporti ferroviari e alberghi, trasporti locali, parchi di divertimento, librerie, informatica, ed esercizi commerciali di ogni genere.
Da quando è nato, nel 1974, il CTS ha sviluppato un progetto di affiliazione per la distribuzione dei servizi turistici ai propri soci, utilizzando meccanismi che ritroviamo negli anni seguenti con l’avvento del franchising.
Se si considera che in Italia oggi esistono circa 500 franchisor e che nel 1980 erano meno di 50, è facile capire come il cts abbia istituito con molto anticipo quelle strategie di copertura del territorio, che caratterizzano oggi le reti di distribuzione.
Associarsi al CTS rappresenta il modo più semplice e vantaggioso per viaggiare in tutto il mondo ed usufruire di tantissimi vantaggi ed agevolazioni nella vita di tutti i giorni (sconti nei musei, parchi di divertimento, cinema, librerie ecc..) Ogni anno oltre 250.000 giovani scelgono di viaggiare con il CTS avvalendosi delle offerte, riduzioni e tariffe speciali su ogni tipo di servizio turistico (biglietteria aerea, ferroviaria, e marittima, soggiorni in hotel e residence universitari, viaggi organizzati, e corsi di lingua all’estero.
Da alcuni anni il CTS affianca alla propria programmazione diretta ( catalogo “Europa”, “mare Mediterraneo”, “Oriente”, “America”), proposte turistiche scelte tra le migliori, presentate dai più affermati tour operator internazionali (catalogo “Mari Esotici”, “Mari d’Italia”, “Viaggi scelti per voi”, “Let’s go Together”). Inoltre, il CTS si occupa di difendere e valorizzare il nostro patrimonio naturale e in virtù del suo impegno e della sua azione in questo settore è stato riconosciuto come “Associazione ambientalista” dal Ministero dell’Ambiente.
Attraverso il suo Dipartimento per la Conservazione della Natura, tutti i soci possono partecipare alle numerose ed interessanti iniziative, per conoscere meglio e per contribuire a conservare la natura. Attualmente l’impegno del CTS in campo ambientale può essere riassunto essenzialmente in quattro attività: l’ecoturismo, l’educazione ambientale, il volontariato ecologico e la conservazione della natura.

di Simone Cesari [Visita la sua tesi »]

Condividi questa pagina