Gda Group

Il GRUPPO GDA è composto da più società facenti capo ai quattro fratelli Di Carlo: Antonio, Michele, Costantino e Valerio. La storia del Gruppo risale agli anni ‘50, con la nascita a Vietri di Potenza (Basilicata) dell’azienda Di Carlo inizialmente operante nel settore della distribuzione all’ingrosso di prodotti alimentari e vari.
Nel corso delle generazioni si sono tramandati da padre in figlio la passione per il lavoro e il know-how necessario per poterla far progredire, fino alla metà degli anni '80 quando è avvenuta la svolta con la decisione di aprire una propria filiale ad Atena Lucana, in provincia di Salerno, che è stato l'inizio di una nuova politica commerciale: adattamento al territorio e forte orientamento al cliente.
Nel corso degli anni ’90, in seguito alla crescita dimensionale dell’azienda ed ai mutamenti del mercato in corso, l’azienda si rese conto che l’ingrosso non funzionava più e che la filiera della distribuzione, tra produzione e dettaglio finale, si allungava generando maggiori costi. Da qui la scelta di eliminare alcuni passaggi tra la produzione ed il consumatore finale, attivandosi direttamente anche nel canale del dettaglio diretto.
Successivamente, per supportare in modo più adeguato questa scelta, è stata ottimizzata la logistica creando un Centro di Distribuzione (Ce.Di) all’avanguardia, il quale, con una superficie di circa 110.000 mq, rappresenta la piattaforma più grande del Centro-Sud Italia specializzata nell’ambito dei servizi. Oggi il Gruppo rappresenta una della realtà imprenditoriali, operante nel settore della distribuzioni di beni di largo consumo, tra le più importanti del Mezzogiorno con un fatturato, a livello consolidato, di 180 milioni di euro circa, ed un numero di dipendenti pari alle 570 unità.
Il GRUPPO GDA, a differenza dei grandi gruppi capitalistici presenti nel settore della distribuzione organizzata, si configura come una struttura di tipo puro, a conduzione familiare24, con un mercato di riferimento ben definito. Infatti, il territorio in cui opera l’azienda è rappresentato dalla Basilicata, dalla Campania e dalla Calabria.
Con riferimento alla sua struttura, il Gruppo svolge la propria attività imprenditoriale principalmente nel settore della Distribuzione Organizzata, rappresentando quindi il suo core business.
L’attività si esplica in tutti i canali di vendita di prodotti alimentari e di largo consumo, con una presenza significativa di iniziative in settori complementari e sinergici, come la produzione e il confezionamento di alimentari e la fornitura di servizi commerciali, gestionali e logistici.
Con riferimento al settore della Distribuzione Organizzata, la visione strategica fortemente orientata alla soddisfazione del cliente, perseguita anche attraverso una capillarizzazione del servizio offerto, hanno fatto assumere all’azienda un carattere di multi-canalità e di multi-insegna. Caratteristiche distintive queste che hanno permesso al GRUPPO GDA di poter soddisfare a vari livelli esigenze di commercio all’ingrosso e commercio al dettaglio, essendo capace di gestire dal grande/piccolo supermercato al mini iper, dall'ipermercato al cash and carry.
La politica distributiva del Gruppo, con riferimento ai piccoli e grandi supermercati, è perseguita su tutto il mercato di riferimento dello stesso attraverso l’insegna “Pick Up” (supermercati) e “Spesa Mia Pick Up” (superettes). Questi rappresentano negozi di vicinato gestiti con la formula del franchising e sono inseriti nei contesti urbani della Basilicata, della Campania, e della Calabria.
L’insegna “Pick Up”, di cui presidente è il dott. Costantino Di Carlo, pur non essendo propria del GRUPPO GDA ma appartenente ad un consorzio di imprese con sede a Milano, rappresenta il risultato di una politica commerciale tendente a favorire, da un lato, il consumatore che può trovare vicino casa assortimento, convenienza e piacere nel fare la spesa, e dall’altro, si favorisce l’operatore locale grazie alle sinergie operative e commerciali garantendo una politica d’insegna competitiva.
Per quanto attinente ai mini iper con insegna “Maxi Futura”, attualmente le strutture di questo tipo gestite dal Gruppo sono 6, ma i piani strategici ne prevedono la realizzazione di altri nel breve-medio periodo. Il mini iper rappresenta una formula di vendita più vicina al cliente, con percorsi più brevi rispetto all’ipermercato, acquisti più rapidi e con maggiore facilità di scelta. Questa formula rappresenta un valido compromesso tra superfici piccole e grandi permettendo di fornire un servizio qualitativamente elevato anche ai clienti di centri urbani di medie dimensioni.
Il fiore all’occhiello del Gruppo è l’Iperfutura di Potenza, un ipermercato con una superficie di vendita di 5.500 mq, oltre 13.000 referenze e circa 150 dipendenti occupati.
Con un’affluenza media di circa 5000 persone al giorno l’Iperfutura rappresenta un punto di riferimento importante nelle scelte di acquisto per tutta la cittadinanza e per i paesi limitrofi comprendendo al suo interno anche una galleria di 8 negozi che operano in diversi settori merceologici.
Per quanto riguarda invece il canale business to business, è presente l’insegna “Digross Punto Cash & Carry”, una formula di ingrosso moderno ed efficace che offre una vasta gamma di prodotti con oltre 4000 referenze. Tra i vari progetti avviati e meritevoli di nota, con riferimento a quest’ultima formula di vendita, di rilevante importanza è quello relativo all’implementazione di una strategia di marketing one to one attraverso un servizio di mailing diretto ai clienti per informali su tutte le attività promozionali.

di Arcangelo Pascaretta [Visita la sua tesi »]

Condividi questa pagina