Unicredit ha acquisito parte della Banca Sabadell

Una nuova alleanza europea.

Unicredit ha comprato dalla società “Reales del Tusa”, di proprietà dell’immobiliarista Enrique Bañuelos, il 4% della Banca Sabadell, per 416 milioni di euro.
Dopo l’annuncio, le azioni della banca spagnola hanno raggiunto il prezzo di 8,9 euro, uno dei valori più alti dell’Ibex, con un aumento del 4,83%.
L’operazione si è svolta negoziando 73 milioni di azioni di Sabadell, che rappresentano il 6% del suo capitale sociale, ad un prezzo unitario di 8,50 euro per titolo.
Bañuelos possedeva il 5,9 delle banca spagnola, e non si conosce ancora la destinazione del 2% che Unicredit non ha comprato.
Il crollo delle azioni Astroc, che in meno di una settimana hanno avuto un ribasso del 60%, ha fatto perdere 3.600 milioni a Enrique Bañuelos, il quale, alla fine di gennaio, era diventato il primo azionista singolo della banca Sabadell.
La classifica degli azionisti, dopo la vendita, vede ai primi posti la famiglia Lara, con il 5,155%, il presidente di Mango, Isak Andic, con il 5,103% e la manager Alicia Koplowitz con il 5,059% (percentuale stimata sui 131,27 milioni di euro).
La banca Sabadell ha sottoscritto, lo scorso 17 aprile, un accordo commerciale con la Hypo Vereinsbank, filiale tedesca del gruppo Unicredit, per la vendita incrociata dei prodotti bancari in ambedue i paesi: l’accordo si inquadra in una nuova alleanza europea, che ha come scopo lo sviluppo e l’espansione di entrambe.

Condividi questa pagina