Emi

La EMI Music è la terza più grande music company indipendente ed ha sede a Londra. La qualità e i contenuti sono il core business della società, il cui obiettivo è quello di trovare, sviluppare e offrire musica di elevata qualità che persista con lo scorrere del tempo. In un periodo di transizione per l’industria fonografica, guidata da rapide innovazioni tecnologiche, la società si propone di offrire al consumatore la musica da lui desiderata, nel formato che preferisce, a prezzi economici. La EMI1 lavora con un’ampia gamma di venditori, distributori, e hardware e software providers al fine di trasformare i loro obiettivi in realtà. La società è divisa in due sezioni:
1- Recorded Music (legata alla creazione e registrazione di musica)
2- Music Publishing (legata alla promozione dei prodotti)

La EMI opera in più di 45 paesi e solo durante il 2002/2003 la media dei suoi dipendenti si aggirava attorno alle 8000 unità, e nello stesso anno la società ha generato un fatturato di 3.263,5 milioni di euro. La sezione della Recorded Music possiede un catalogo di oltre 1500 artisti provenienti da tutto il mondo e un catalogo di musica che attraversa l’intero secolo. Tutto questo è rappresentato da numerosi talenti musicali, quali tra i principali: Caruso, Callas, Sinatra, i Beatles, i Rolling Stones,i Coldplay, Norah Jones, Simon Rattle, Kylie Minogue e Robbie Williams.
Il gruppo EMI è uno dei più articolati tra le cinque majors, con 70 etichette ed oltre 1500 artisti sotto contratto. Oltre alla capogruppo sono da citare: la storica etichetta del jazz, la Blue Note e le grandi case discografiche Capitol e Virgin; tra le peculiarità: la italiana Cramps, dedicata alla musica d’avanguardia, la etichetta che ha praticamente inventato negli anni ‘80 la musica New Age, la Narada (dal soprannome del musicista Michael Walden che l'ha fondata), e la etichetta che ha reso popolare la world music: la Real World fondata e gestita da Peter Gabriel. Le Etichette del gruppo EMI: EMI Records, Blue Note [Capitol Jazz, Roulette Jazz, Pacific Jazz], Capitol Records, Caroline Records, Astralwerks, C3 – The Raft, Crystal Records [Echo, Papillon Records, The Hits], Cramps Records, Dance Factory, DJ Beat [Trauma, Clubbeat], DLA - Odeon, Eden, Flex Records, Parlophone, Forefront Records, Grand Royal, Hemisphere Records, Higher Octave Music, Hostile Records , Java Records, Labels, Matador Records, Melankolic Records, Mosaic Records, Narada, Play That Beat!, Positiva Records, Priority Records, Real World, Source, Sparrow Label Group, Scamp Records, Toshiba EMI, Ultra-Lounge, Vernon Yard, Virgin Records, Yes Music, Additive Records, Angel Records, Autonomy Records, Capitol Records Nashville, Caroline Records, EMI Chrysalis, EMI Classics, EMI Medley, EMI Electrola. Le filiali del gruppo EMI: EMI Music Arabia , EMI Music Australia , EMI Music Austria , EMI Music Brazil , EMI Music Canada , EMI Music Finland , EMI Music France , EMI Music Italy , EMI Music Korea , EMI Music Malaysia , EMI Music Netherlands , EMI Music Spain , EMI Music Sweden , EMI Music Switzerland , EMI Music Taiwan , EMI Music New Zealand , EMI Records UK, Blue Note Records France, Virgin Records America, Virgin Records Benelux, Virgin Records Canada, Virgin Records Denmark, Virgin Records Germany, Virgin Records Italy, Virgin Records Norway, Virgin Records Spain, Virgin Records Sweden, Virgin Records UK.
La EMI inoltre possiede (o detiene partecipazioni) in cinque aziende produttrici, 24 centri di distribuzione e cinque studi di registrazioni, localizzate tra i numerosi paesi più industrializzati. La produzione annuale è di circa 500.000.000 tra cd, dvd e musicassette. Inoltre nella sezione Music Publishing la EMI è considerata la più grande società di promozione musicale al mondo e controlla e detiene i diritti di più di un milione di composizioni musicali che coprono tutti i diversi stili di musica.. Il loro catalogo include classici come New York, New York, Blue Moon e la colonna sonora di James Bond, ma anche canzoni scritte e cantate da artisti come Jamiroquai, Ms Dynamite, Pink e Sting. La EMI detiene anche la maggioranza delle partecipazioni nella Jobete Music, la leggendaria casa discografica originata dalla Motown.

di Alessandro Manunta [Visita la sua tesi »]

Condividi questa pagina