Lombardia, incentivi alle Pmi per 65 milioni

La giunta regionale lombarda decreta lo stanziamento di fondi per le piccole e medie imprese della regione Lombardia

Dalla Lombardia due nuovi fondi per le Pmi. Il primo è il "Fondo per l'accompagnamento alla competitività", con una dotazione di 50 milioni di euro per il triennio 2007-2009. Il secondo è il "Fondo di rotazione per l'imprenditorialità", con una dotazione di 15 milioni di euro per il 2007. Questi fondi sono frutto dell’applicazione della legge sulla competitività varata lo scorso febbraio. La gestione è stata affidata a Finlombarda.
Obiettivo del “Fondo per l'accompagnamento alla competitività”, è di investire attraverso operazioni di private equity in quelle piccole e medie imprese manifatturiere e del terziario con buoni bilanci e buone prospettive di crescita. Riceveranno un particolare sostegno le imprese che intendono attuare programmi di sviluppo internazionale o rivolti alla ricerca e allo sviluppo.
Il “Fondo di rotazione per l'imprenditorialità” è destinato alle micro, piccole e medie imprese lombarde con l’obiettivo di sostenere le attività orientate all'innovazione, al trasferimento tecnologico e allo sviluppo competitivo sul mercato interno e internazionale. Questo fondo prevede – come indicato da Fin Report - sei distinte linee di intervento: lo sviluppo aziendale (processi di ammodernamento e ampliamento produttivo); l’innovazione di prodotto e di processo; l’applicazione industriale dei risultati della ricerca sviluppata internamente all'impresa e/o know-how acquisito all'esterno; la crescita dimensionale patrimoniale e operativa delle imprese, perseguita tramite aumento di capitale sociale o acquisizione di aziende terze non collegate; il trasferimento di impresa tramite operazioni di acquisizione da parte di persone fisiche; l’internazionalizzazione.

Condividi questa pagina