Anodica Trevigiana

Anodica Trevigiana S.r.l. è una piccola impresa con sede a Cimavilla di Codognè (Treviso) specializzata nella produzione di componenti in alluminio ed altri metalli (ottone e acciaio inox). Opera sia in Italia che all’estero, principalmente nel segmento “cottura” (forni e piano cottura) del settore dell’elettrodomestico, che costituisce il suo principale mercato di riferimento assicurandole il 92% del fatturato. Quello dell’elettrodomestico è un settore particolare, caratterizzato da un prodotto maturo e da una forte concentrazione dell’offerta. La presenza di poche grandi imprese committenti genera concorrenza non solo fra le stesse, ma anche tra i subfornitori più o meno strutturati.
In realtà, nella fornitura di componenti per la cottura di elevata qualità, la concorrenza non è molto elevata, neanche all’estero, e l’impresa mantiene una posizione quasi di leadership. Ma la richiesta continua da parte di alcuni clienti di ridurre il prezzo, ha convinto l’azienda a spostarsi lentamente verso la fascia di medioalta qualità, dove ci si scontra con realtà diverse, compresa una maggiore concorrenza. Anodica Trevigiana ha sviluppato rapporti di collaborazione anche con aziende che operano nell’ambito dell’industria del mobile, in particolare nei comparti cucina, giardino e complementi d’arredo, producendo librerie, pomoletti, portamescoli, antine, ecc. e con le quali co-progetta le soluzioni più idonee per il mercato. Il grafico seguente, aggiornato a novembre del 2000, illustra i vari settori57 d’attività dell’azienda. Oggi l’azienda fattura circa 10 miliardi e impiega 36 dipendenti (di cui 10 impiegati).
L’azienda lavora su ordine del cliente e i prodotti sono molto diversi tra loro. Basti pensare che nel 2000 ha prodotto e venduto 430 tipi di componenti diversi, dei quali il 20-25% di nuova concezione. La vita media dei prodotti è di quattro, cinque anni; ogni circa due anni viene realizzato un prodotto nuovo. Nelle figure seguenti sono presentati esempi relativi ai prodotti realizzati dall’impresa. Direzione Generale: stabilisce le linee strategiche di sviluppo aziendale in campo organizzativo, tecnico, finanziario e commerciale, gli obiettivi di medio e lungo periodo e le risorse necessarie, concordandoli poi con tutti i responsabili di processo; gestisce il personale, i rapporti con le rappresentanze sindacali interne ed esterne; concorda con i collaboratori i Piani di Miglioramento organizzativi aziendali e stabilisce l’inquadramento e le funzioni di tutto il personale.
Amministrazione e Contabilità : gestisce le pratiche assicurative, leasing, pratiche amministrative varie; gestisce i rapporti con banche e pratiche finanziarie; gestisce l’I.V.A., tasse e varie; gestisce i pagamenti e i contributi degli agenti e professionisti; gestisce le pratiche legali con avvocati e studi professionali; prepara i bilanci e i rendiconti periodici; gestisce la contabilità ordinaria, l’amministrazione del personale; raccoglie i dati sulla soddisfazione dei dipendenti; gestisce le pratiche import/export, controlla le fatture di acquisto; gestisce l’organizzazione delle visite mediche; gestisce le pratiche relative ad eventuali infortuni.
Assicurazione Qualità: gestisce il sistema qualità Iso 9002 dell’azienda verificando che siano rispettate le disposizioni, le procedure e la documentazione stabilite dallo stesso; coordina le attività inerenti alla qualità svolte dagli specialisti di ogni funzione o processo aziendale; intraprende autonomamente qualsiasi azione di prevenzione, controllo e correzione perché siano garantiti gli obiettivi prefissati dalla politica aziendale; partecipa al comitato di valutazione dei fornitori; gestisce le segnalazioni di non conformità di processo e sistema, le azioni correttive e preventive ed i conseguenti piani di miglioramento; pianifica e svolge le attività di visita ispettiva interna; è l’interfaccia verso l’esterno per la qualità; è il responsabile della gestione della strumentazione e delle apparecchiature di controllo; coordina le riunioni periodiche integrate sul monitoraggio del sistema Anodica Trevigiana.

Condividi questa pagina